Aggiorna il tuo browser per visualizzare questo sito correttamente.

Si consiglia di aggiornare il browser o scaricare uno dei seguenti browser : Scaricare

Scoprire San-Fiorenzo
Con la nostra flotta

Come scegliere la vostra barca ?

Gommoni


Ci sono più di 80 anni, il costruttore Zodiac stava sviluppando i primi prototipi di gommoni per la marina francese. Prima, l'idea era semplice. Utilizzare il suo sapere originale che era la concezione di palloni dirigibili, per fabbricare una barca gonfiabile, leggera e robusta. Oggi queste barche si sono evolute : fibra di vetro, alluminio, Hypalon, i materiali sono più durevoli e gommoni moderni sono molto diferenti degli primi. Gli scafi sono modellati in forma di "V" più o meno profondi, che dà loro una buona stabilità in mare e permette di rompere le onde. Si può dire che i gommoni sono delle barche reali, robuste, affidabili e soprattutto estremamente polivalenti !

Dà 4 metri a più di 10, con o senza cabina, dotati di uno o due motori, non smettono di svilupparsi e sono, particolarmente adatti in mediterraneo. Le nostre spiagge dalle acque poco profonde con un accesso difficile, corrispondono perfettamente a questo tipo di imbarcazione. Sono più leggeri che una barca , e quindi più efficienti. La galleggiabilità dei tubi li rende anche più stabili anche da fermi, e più maneggevoli, e la capacità massima di imbarco è molto maggiore. Un piccolo gommone sarà l'ideale per un principiante che vuole allenarsi senza temere il contatto con un'altra barca.
Tra il 6 e 7 metri sarà il migliore compromesso per una giornata di sport acquatici. Infine, al di là di 7m sarà perfetto per una grande famiglia che avrà bisogno di molto spazio per ospitare più di 7 persone e di salire a bordo tutte le cose necessarie.

Per chi ?

  • I principianti
  • Sports acquatici
  • Grandi famiglie
  • Tutti coloro che hanno già navigato con un gommone e non vogliono più cambiare !

Barche


Certaines personnes ne jurent que par les coques rigides et il n'est pas rare d'entendre sur le port : "Nous voulons un vrai bateau, pas un zodiac". Non pas qu'un semi-rigide ne soit pas un vrai bateau, mais il est vrai que sur un rigide, l'approche est différente...

Il est pour beaucoup, plus rassurant de se savoir à bord d'un coque. Tout d'abord parce qu'à taille égale, il sera plus imposant qu'un semi-rigide. On s'y sentira davantage protégé grâce aux francs bords plus hauts et plus sécurisants pour les enfants en bas âge par exemple. C'est le facteur sécurité que beaucoup apprécient. À son bord, on est souvent mieux installé car la taille des boudins en moins, les espaces sont plus généreux et le cockpit y est généralement plus accueillant. Pour ce qui est de la navigation, la coque plus longue et le poids plus important permettent aux rigides de mieux s'affranchir des vagues et du clapot. En revanche, il aura tendance à tanguer d'avantage à l'arrêt. Autres points positifs, les performances pour les modèles sportifs, l'équipement pour les modèles loisirs, la petite cabine pour les unités destinées à la mini-croisière et bien sûr le style. On a aussi le droit d'aimer un bateau pour son design. Alors, décidés ?

Pour qui ?

  • Les personnes n'ayant pas le pieds marin, ou étant peu rassurées à l'idée de faire du bateau
  • Les familles avec enfant(s) en bas âge
  • Les personnes souhaitant emmener leur chien à bord
  • Les puristes qui ne jurent que par les coques